Menu

Consigli utili per lavare la tua Vespa

Per gli amanti della mitica Vespa prendersene cura dopo ogni avventura diventa una questione di importanza massima e quindi in questo articolo ti racconteremo la miglior strategia per combattere contro lo sporco più ostinato.

Strade sterrate e insetti di ogni tipo sono tra i principali nemici della nostra pulizia ma con grande pazienza mettendo in pratica delle semplici regole ogni volta la nostra Vespa tornerà come nuova.

Cominciamo!

Per prima cosa se avete un bauletto preoccupatevi di coprirlo con un sacchetto di plastica o cmq qualcosa di simile che non faccia passare liquidi, le guarnizioni di base non ci sono quindi è fondamentale non far entrare acqua al suo interno. Nel momento in cui il nostro bauletto è in sicurezza i primi oggetti di cui occuparsi sono la sella e qualora ne siate provvisti i tappetini. Armatevi di una spazzola e di prodotti come ad esempio il Cif crema con il quale in tanti ci hanno confermato di trovarsi benissimo. Mettete un po’ di prodotto sulla spazzola e iniziate a strofinare delicatamente tutta la sella. Quando avete finito risciacquate tutto con acqua pulita, fate lo stesso coi i tappetini e poi stendeteli ad asciugare.
Il passo successivo diventa il lavaggio vero e proprio della carrozzeria. Armatevi di shampoo per auto (acquistabile facilmente anche online) e un secchio o simile per l’acqua. Bagnate subito tutta la Vespa con acqua tiepida e pulita, dopodiché riempitene anche una bacinella e versateci il prodotto all’interno. Adesso occupatevi di insaponare per bene la carrozzeria, i cerchi e le ruote. Cercate di usare se possibile una spugna diversa per ogni settore così da essere sicuri di usarne una sempre pulita per una maggiore efficacia ed infine risciacquate il tutto sempre con acqua tiepita e pulita.
Per asciugare la vostra Vespa munitevi del più classico dei panni di pelle di daino e inumiditelo. Passatelo delicatamente su tutte le superfici strizzandolo di tanto in tanto per eliminare l’acqua assorbita in eccesso. Ultima cosa, ma non meno importante, munitevi di un compressore per eliminare i residui d’acqua negli angoli più complicati, ad esempio dalle striscie di gomma in pedana, di modo da prevenire il crearsi della ruggine.

Pulizia del motore

Un’altra parte fondamentale e a cui dedicare un’attenta pulizia è sicuramente il motore. Il primo problema da affrontare è la famigerata “morchia”. Come ben sapete dentro il vano motore viene aspirato un bel quantitativa di polvere che si deposita sopra al blocco. Date le temperature che si formano questa polvere si impasta e crea così questo strato di simil grasso sporco. Ma non preoccupatevi, armatevi di straccio, spazzolino e un pochino di benzina e riuscirete a debellarla senza troppa fatica. Bagnate lo spazzolino grattate e vedrete che verrà via subito tutto, poi passataci lo straccio sopra per pulirlo definitivamente. Per le parti in plastica basta avvalersi di uno straccio bagnato con acqua pulita. Lo straccio con la benzina è utilissimo anche per pulire via gli schizzi di olio della marmitta che sicuramente troverete nelle zone limitrofe alle ruote.

Spray rinnovante per gomma e plastica ed il nero gomme

Munitevi di prodotto spray rinnovante per gomme e plastica (anche qui facilmente reperibile su internet) e spugnetta e cominciamo con la cura estetica dei dettagli della vostra Vespa. Mettete un po’ di spray sulla spugna e iniziate a
strofinare per bene le placchette della pulsantiera e tutti i vari fari e freccette del mezzo. Spruzzatelo poi sui tappetini
lavati in precedenza, vedrete che sembreranno tornati come nuovi! Successivamente passate il nero gomme sulle scritte delle gomme per dare nuova linfa alla loro estetica Es. Michelin S83. Badate bene di non passarlo sul battistrada a meno che non vi piaccia l’idea di sdraiarvi sull’asfalto di tanto in tanto!

Ultima ma non ultima: la cera

Imitando il maestro Miyagi con il suo ormai celebre “metti la cera, togli la cera” andremo a compiere l’ultimo
fondamentale passaggio per la pulizia della nostra Vespa.
Procuratevi un flacone di cera e un paio di panni in microfibra, uno vi servirà per mettere la cera e l’altro per
togliere quella di troppo. Mettete un po’ di cera sul panno in microfibra e applicatela sulla carrozzeria, imprimete al panno giri lenti ma continui, non appena vedete che inizia a apparire un velo biancastro, con l’altro panno pulito passate alla stessa maniera per togliere l’eccesso di cera dalla parte interessata. Continuate questo processo su tutta la carrozzeria e finito il tutto vi ritroverete la vostra Vespa bella, pulita e lucente come il primo giorno in cui l’avete comprata!

Lascia un commento

X